MaBeBa

Nel suggestivo scenario della Villa Turconi di Loverciano (Castel S. Pietro) è ospitata dal 2009 l’esposizione permanente della collezione di artisti basilesi della Fondazione MaBeBa, in un connubio di notevole valore tra arte, bellezza e cultura.

La collezione, inaugurata il 2 ottobre 2009, conta oltre 300 opere tra quadri e sculture di diversi artisti ed offre un’immagine generale della pittura basilese dal 1850 al 2000.

 

Questa collezione, che si inserisce mirabilmente nel contesto della Villa, contribuisce in modo significativo a rafforzare l’opera educativa che viene svolta presso l’Istituto Sant’Angelo di Loverciano e nasce dall’incontro con un’interessante storia in profonda sintonia con la missione dell’Istituto. La raccolta delle opere di artisti basilesi è cominciata infatti dal desiderio del Dr. André Becht, fondatore della Fondazione MaBeBa insieme alla moglie Marlise, di trovare nell’arte e nel bello una motivazione che lo aiutasse a superare la realtà di una grave malattia che lo aveva colpito. L’arte, cioè la capacità di esprimere in modo attrattivo ciò che vediamo e sentiamo nel contatto con la realtà, è stata fondamentale per il Dr. André Becht perché, grazie anche a questo rinnovato slancio, egli ha potuto guarire dalla malattia.

Qui sta l’anello di congiunzione di queste due vicende, quella dell’Istituto, dove la bellezza contribuisce a creare un clima favorevole per l’educazione, e quella di André che è stato pure lui aiutato dalla bellezza a guarire. Ecco il motivo per cui l’Istituto si è lasciato attrarre fino ad accettare la proposta di André di collocare la sua collezione nelle sale della Villa Turconi.

Guida della mostra Fondazione Artisti Basilesi