Educazione al lavoro all’Istituto Sant’Angelo: anche Monsignor Grampa testa il risultato

maggio 31st, 2016 | Posted by direzione in news

Con l’anno scolastico che volge ora al termine presso l’Istituto Sant’Angelo di Loverciano si è concretizzato un progetto volto ad avvicinare alcuni ragazzi ospiti della scuola speciale al mondo del lavoro: anche grazie al sostegno di PAMP SA è stato infatti istituito un laboratorio per la preparazione della pasta fresca. Un pranzo tenutosi quest’oggi in compagnia del Presidente della Fondazione Egidio Centonze e di Monsignor Pier Giacomo Grampa è stato occasione per fare un bilancio del primo anno di lavoro.

Il laboratorio per la produzione di pasta fresca si inserisce in un più ampio progetto di educazione al lavoro, volto ad insegnare «il saper e il saper fare», come spiega la Direttrice dell’Istituto Piercarla Reposo, che si dice soddisfatta del primo anno di lavoro: «Siamo contenti di come i ragazzi abbiano affrontato questa nuova sfida, e siamo anche in un certo senso stupiti di quanto siano riusciti ad ottenere in così poco tempo, e dell’entusiasmo che hanno dimostrato». Per la Direttrice il progetto ha significato poter far avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro, insegnando loro a seguire un processo, a rispettare delle regole: «Questi concetti fondamentali insegnano loro un atteggiamento che sarà un aiuto concreto per il futuro».

Anche l’Avv. Egidio Centonze – Presidente della Fondazione, e Monsignor Pier Giacomo Grampa – vescovo emerito, che hanno preso parte al pranzo di degustazione, hanno potuto constatare la positività del progetto nell’ambito della missione dell’Istituto.

I giovani pastai hanno potuto quindi dare ploverciano1rova del loro impegno e anche la CEO di PAMP, Nadia Haroun, ha espresso soddisfazione per lo sviluppo della cooperazione con la scuola speciale, che ha permesso negli anni di generare un vero valore aggiunto per i ragazzi, grazie a progetti di vario tipo. Ciò si inserisce infatti in un concetto di sponsorizzazione che mira a sviluppare un rapporto di collaborazione e amicizia con le realtà che si sceglie di sostenere, in un’ottica di lungo periodo.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 Responses are currently closed, but you can trackback.